fbpx

+ italiano: pronto? chi parla?

Ciao!

In questa lezione impareremo a rispondere al telefono:

  • nelle situazioni formali
  • nelle situazioni informali

 

 

Come gestire una telefonata, qualche consiglio utile.

 

  • RISPONDERE AL TELEFONO
  • PARLARE AL TELEFONO
  • TELEFONARE A QUALCUNO
  • IL TELEFONO SQUILLA
  • RIAGGANCIARE ⇒ CHIUDERE IL TELEFONO ⇒ CHIUDERE LA CHIAMATA
  • LA CHIAMATA ESSERE DISTURBATA
  • LA CHIAMATA ESSERE STATA INTERROTA

 

SCRIPT DI CHIAMATA FORMALE

A: pronto?

B: buongiorno, famiglia Rossi?

A: sì buongiorno, con chi parlo?

B: sono Laura, vorrei parlare con Maria…

(sono Laura, è possibile parlare con Maria?)

A: sì un attimo che glielo passo ⇒ al telefono usiamo il verbo passare

-in questo momento è occupata, potrebbe chiamare più tardi?

-mi dispiace, in questo momento non è in casa, provi a chiamare più tardi

B: va bene, grazie, buona giornata!

A: grazie, anche a lei.


 

SCRIPT DI CHIAMATA INFORMALE

In base alla confidenza che abbiamo con la persona, possiamo impostare la telefonata in diversi modi, qui ne vediamo alcuni…

A: pronto?

B: ciao Luisa, sono Stefano

A: ciao Stefano, come stai?

B: bene grazie, vorrei parlare con tuo marito

A: in questo momento non c’è, mi dispiace, chiama più tardi

sì, aspetta un attimo che te lo passo

B: okay, va bene, senti digli che ho telefonato per invitarlo alla festa del mio compleanno, gli telefonerò più tardi, okay?

A: va bene, ciao Stefano

B: ciao Luisa

ASCOLTA QUESTE DUE TELEFONATE, POI RISPONDI ALLE DOMANDE

This quiz is for logged in users only.


I 7 errori più comuni quando impariamo l’italiano


I 7 ERRORI:

  1. Confondere grammatica e assimilazione della lingua
  2. Mettere da parte l’esercizio per mesi
  3. Aver paura di parlare
  4. Credere che lo studio debba essere spiacevole per essere efficace
  5. Studiare a memoria
  6. Studiare da soli
  7. Non utilizzare un metodo su misura

CHE COSA HAI IMPARATO IN QUESTA LEZIONE?

NUOVE ESPRESSIONI E\O MODI DI DIRE

ENTRARE \ andare  NEL PALLONE

significa ⇒ entrare\ andare in confusione

-All’esame non sono riuscito a dire mezza parola, sono entrato in confusione.

ESSERE NEL PALLONE

significa ⇒essere in confusione

-sono nel pallone, preferisco ripetere l’esame.

ESAUSTIVO

che dice tutto su un dato argomento \ completo

-Abbiamo eseguito un’analisi esaustiva.

MIRARE

in questo caso aspirare a un obiettivo (questo verbo ha anche altri significati, vai qui per conoscerli)

QUALCOSA CHE MIRI A...

Con il verbo mirare introdotto da CHE usiamo il congiuntivo:

-Un corso che miri all’insegnamento della lingua italiana.

UN ESSERE UMANO IN CARNE ED OSSA

un essere umano

CHE NESSUNO SI STUPISCA

Il verbo stupirsi introdotto da CHE richiede il congiuntivo

-Che nessuno si stupisca se i bambini non parlano l’italiano.

STUDIO MATTO E DISPERATISSIMO

Giacomo Leopardi ha usato per primo questa espressione. Oggi la usiamo per indicare un modo di studiare matto e disperato. Questa espressione può anche essere resa con l’espressioni:

-studiare come un matto;

– studiare come un pazzo;

– studiare come un dannato.

PREPOSIZIONI DI TEMPO

Le preposizioni di TEMPO

 


 


PREPOSIZIONI E STAGIONI

  • Con le stagioni dell’anno usiamo la preposizione DI + INVERNO \ ESTATE ⇒ per azioni abituali e per esprimere che una qualcosa accade durante una determinata stagione:

D’inverno piove ⇒ durante l’inverno piove;

D’inverno vado in montagna;

D’estate solitamente vado al mare.


  • Con PRIMAVERA e AUTUNNO usiamo la preposizione IN ⇒ per azioni abituali e per esprimere che una qualcosa accade durante una determinata stagione:

In primavera sbocciano i fiori;

In autunno cadono le foglie;

In autunno inizierò ad andare all’università;

In primavera farò un viaggio.


ATTENZIONE! Con tutte le stagioni usiamo la preposizione DI nelle seguenti espressioni:

  • Il primo + giorno + di + stagione

Il primo (secondo \ ultimo etc) giorno d’autunno;

Il primo giorno (secondo \ ultimo etc) d’estate;

Il primo giorno (secondo \ ultimo etc) d’inverno;

Il primo giorno (secondo \ ultimo etc) di primavera.

  • Un giorno + di + stagione

Un giorno d’estate

Un giorno di primavera

Un giorno d’autunno

Un giorno d’inverno


PRATICHIAMO!

 

PRATICHIAMO!

LE PREPOSIZIONI DI LUOGO

Con le preposizioni rispondiamo alla domanda: Dov’è?, Dove si trova?

POSIZIONE è LUOGO, in riferimento a persone, cose e animali.

 

 


  • DAVANTI + A +NOME PROPRIO \ ME,TE, LUI, LEI, NOI, VOI, LORO = davanti a me, davanti a Paolo.

  • DAVANTI + A + POSSESSIVO = davanti a mia madre, davanti a casa mia MA davanti alla mia macchina, davanti alle mie zie, davanti alle mie sorelle.

  • DAVANTI + AL, ALLA, ALLO, AGLI, AI, ALLE, ALL’ = davanti ai miei occhi, davanti alla scuola, davanti all’università, davanti all’ospedale.

  • DIETRO + ARTICOLO + NOME = dietro la casa, dietro la farmacia.

  • DIETRO + DI + ME, TE, LUI, LEI, NOI, VOI, LORO = dietro di me c’è un cane, dietro di lui ci sono delle pecore.

  • ACCANTO + A + ME, TE, LUI, LEI, NOI, VOI, LORO \ NOME PROPRIO = accanto a me, accanto a Luigi.

  • ACCANTO AL, ALLA, ALLO, ALL’, AGLI, AI= accanto agli alberi, accanto alla scuola, accanto all’università.

  • VICINO + A = vino a casa mia c’è una stazione.

  • SOPRA + ARTICOLO + NOME= sopra il tetto, sopra il tavolo.

  • SOPRA + DI + ME, TE, LUI, LEI, NOI, VOI, LORO = sopra di me, sopra di te.

  • SU, SUL, SULLO, SULLA, SULL’, SUGLI, SULLE (SOPRA) = sul tavolo ci sono due libri, sulla sedia c’è un gatto.

  • SOTTO + ARTICLE + NOUN = sotto la casa, sotto il tavolo.

  • SOTTO + DI + ME, TE, LUI, LEI, NOI, VOI, LORO = sotto di me, sotto di te.

  • DI FRONTE + A + ME, TE, LUI, LEI, NOI, VOI, LORO = di fronte a me.

  • DI FRONTE + A + NOME PROPRIO = di fronte a Paolo, di fronte a Laura.

  • DI FRONTE + AL, ALLA, ALL’, ALLO, AGLI, AI, ALLE + NOME = di fronte alla casa di Paolo, di fronte alla stazione, di fronte al mare, di fronte alla fermata dell’autobus, di fronte all’università.

CONTENUTO SPECIALE

Sono a Roma

Sono a Caracas

Sono a Vienna

Sono in Giappone

Sono in Italia

Sono in Spagna

PRATICHIAMO!

PREPOSIZIONI DI LUOGO

Name Email

SELEZIONA LA RISPOSTA CORRETTA

SELEZIONA LA RISPOSTA CORRETTA

SELEZIONA LA RISPOSTA CORRETTA

SELEZIONA LA RISPOSTA CORRETTA

SELEZIONA LA RISPOSTA CORRETTA

SELEZIONA LA RISPOSTA CORRETTA

SELEZIONA LA RISPOSTA CORRETTA

SELEZIONA LA RISPOSTA CORRETTA

SELEZIONA LA RISPOSTA CORRETTA

SELEZIONA LA RISPOSTA CORRETTA


CIAO BELLA!

Ciao!

Anche in questa lezione impariamo qualcosa di nuovo: i significati del saluto “Ciao bella”.

Sei pronto?

Iniziamo!



SUGGERIMENTO: ascolta il podcast, leggi i contenuti della lezione, leggi il testo e fai gli esercizi. Sei qui per migliorare, imparare, ripassare… sfrutta al meglio questa opportunità! 😉

OBIETTIVO: imparare le forme di saluto formali e informali.


LABORATORIO DI ASCOLTO

“Ciao bella!” è una forma di saluto più usata dagli stranieri che dagli italiani.

 


CIAO BELLA!

CIAO TESORO!

CIAO CARA!

CIAO AMORE!

sono formule di saluto informali e amichevoli.


ESPRESSIONI NUOVE!

 

DI FIDUCIA

-Una persona della quale ci fidiamo

Il parrucchiere di fiducia

Il pizzaiolo di fiducia

Il macellaio di fiducia

-Quando voglio mangiare una buona pizza, vado dal mio pizzaiolo di fiducia.

MANCARE DI RISPETTO

-Non mostrare la dovuta deferenza

Se saluti una persona che non conosci con un “ciao bella!” le manchi di rispetto

 

PER OBBLIGO  qualcosa che dobbiamo fare OBBLIGATORIAMENTE

usiamo anche l’espressione PER FORZA \ ESSERE OBBLIGATO

-Devi studiare per forza?

-Dobbiamo studiare obbligatoriamente;

PER +  obbligo, amore, soldi, convenienza, \ + VERBO ALL’INFINITO

Usiamo la preposizione PER per indicare CAUSA, FINE, SCOPO

-Vado a Milano per lavoro;

-Lavoro solo ed esclusivamente per soldi;

-Mi sposo per soldi.


 

PRENDERE CONFIDENZA = familiarità, fiducia

-Ho preso confidenza con la lingua italiana;

-Io e il nuovo capo abbiamo preso un po’ di confidenza.

PRENDERSI DELLA CONFIDENZA= trattare con poco rispetto, dire cose o compiere atti non convenienti verso una persona:

-giovanottonon si prenda troppe confidenza!

ESSERE IN CONFIDENZA = avere fiducia, familiarità

-Io e Paolo siamo in confidenza.

VECCHIOTTE 

Diminutivo di vecchie 

VEZZEGGIATIVO \ DIMINUTIVO = aggettivo – che tende a vezzeggiare\ diminuire

amore- amorino;

Tesoro- tesorino, tesoruccio;

Farfalla- farfallina.

NOMIGNOLO = soprannome scherzoso spesso formato sulla deformazione del nome

Tesoruccio mio;

Pulcino mio.


VOCABOLARIO

NUBILE = stato civile della donna che non è sposata.

CELIBE = stato civile dell’uomo che non è sposato.


 

 





PRATICHIAMO!

This quiz is for logged in users only.



 

VENIRE + DI \ A \ DA \ IN \ CON \ PER \ TRA \ FRA

VERBO VENIRE

IO VENGO

TU VIENI

LUI \ LEI VIENE

NOI VENIAMO

VOI VENITE

LORO VENGONO

USO DEL VERBO VENIRE

Il verbo venire ha il significato di muoversi e recarsi nel luogo dove si trova o si troverà la persona con cui si parla.

Vengo a Roma = vado a Roma e la persona con cui parlo è già a Roma.

Domani sera vengo al cinema = domani sera vado al cinema e ci sarà anche la persona con cui parlo.

Questo verbo seguito dalla preposizione da indica la provenienza da un luogo.

Vengo da Venezia = sono partito da Venezia e ora sono arrivato qui.

Vengo da casa = sono partito da casa mia e sono arrivato qui.

Se venire è seguito da un infinito si usa la preposizione a: vengo mangiare con te.


VENIRE + DI

Vengo di corsa

Vengono di fretta

Veniamo di sera


VENIRE + A

Vengo a maggio

Vengo a cena

Veniamo a Roma


VENIRE + DA

Vendo da te?

Vengo da maggio a settembre

Vengo da Roma

Venire dalle 7:00 alle 9:00 (con le ore usiamo dalle – dall’ ___\ alle\ a)


 

VENIRE + DA + NOME DI CITTÀ

VENIRE + DAL, DALLA, DALL’, DAGLI. DALLE + NOME DI PAESE, ISOLA, REGIONE
vengo da Roma

vengono da Barcellona

veniamo da Parigi

venite da Londra

veniamo dalla Polonia

vengono dall’Italia

viene dal Giappone (viene dagli Stati Uniti)

vengo dalla Sardegna


VENIRE + IN

Vengo in macchina (in bus, in bicicletta, in aereo, con tutti i mezzi di trasporto)

Vengo in compagnia


VENIRE + CON

Vengo con mia madre

Vengo con calma


VENIRE + PER

Vengo per te

Veniamo per studiare


VENIRE + TRA\FRA

Vengo tra marzo e aprile

Veniamo tra lunedì e martedì

Venite tra le 5:00 e le 7:00


Pratichiamo!

This quiz is for logged in users only.



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.