fbpx
t

PENSAVO CHE FOSSI ARRIVATO

t

PENSAVO CHE SARESTI ARRIVATO

t

PENSAVO CHE ARRIVASSI

Qual è la frase giusta? Che cosa dobbiamo usare dopo l’imperfetto dell’indicativo nella frasi introdotte da CHE? Condizionale passato, congiuntivo trapassato o congiuntivo imperfetto?

Questi sono i classici dubbi grammaticali che attanagliano la mente di italiano e stranieri, vediamo di snodare questi nodi fastidiosi uno per uno 😉

Iniziamo la lezione dicendo che  tutti i periodi sono corretti, esprimono però rapporti temporali diversi tra reggente e subordinata:

  1. Nel primo il rapporto tra reggente (immaginavo) e subordinata (che arrivassi in anticipo) è di contemporaneità;
  2. Nel secondo il rapporto temporale tra principale (immaginavo) e subordinata (che saresti arrivato in anticipo) è di posteriorità;
  3. Nel terzo il rapporto tra reggente (immaginavo) e subordinata (che fossi arrivato in anticipo) è di anteriorità.

 

 

PRIMA FRASE: PASSATO

Pensavo che, credevo che, immaginavo che

SECONDA FRASE: dipende.

RELAZIONE TEMPORALE = ANTERIORITA'

PENSAVO CHE MARTA AVESSE SUPERATO L’ESAME

PENSAVO CHE MARCO ANDASSE SPESSO IN MONTAGNA

Quando l’azione della frase subordinata si svolge prima dell’azione espressa nella frase principale, allora usiamo:

  1. CONGIUNTIVO TRAPASSATO
  2. CONGIUNTIVO IMPERFETTO (secondo le funzioni tipiche dei due tempi).

 

RELAZIONE TEMPORALE = CONTEMPORANEITA'

PENSAVO CHE MARTA PASSASSE L’ESAME OGGI

PENSAVO CHE MARTA STESSE PARTENDO

Quando le azioni delle due frasi si svolgono nello stesso momento, usiamo:

  1. CONGIUNTIVO IMPERFETTO
  2. STARE + GERUNDIO: AL CONGIUNTIVO IMPERFETTO

RELAZIONE TEMPORALE = POSTERIORITA'

PENSAVO CHE MARTA AVREBBE COMPRATO IL LIBRO DI ITALIANO

PENSAVO CHE MARTA AVESSE COMPRATO IL LIBRO DI ITALIANO

Quando l’azione nella subordinata si svolge dopo dell’azione nella frase principale usiamo:

  1. CONDIZIONALE COMPOSTO
  2. CONGIUNTIVO IMPERFETTO (secondo le funzioni tipiche dei due tempi).

 

PRATICHIAMO!

 

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.