fbpx

CIAO!

in questa lezione ci dedicheremo a  uno degli argomenti più complessi della grammatica della lingua italiana: l’alternanza fra congiuntivo e indicativo. Non voglio scoraggiarvi, ma questa è la parte sicuramente più difficile e meno divertente.

Essendo un argomento intricato ho preferito suddividerlo in più lezioni, pertanto, in questo articolo mi occuperò delle regole generali e del modo indicativo, in seguito farò un altro articolo dedicato  al congiuntivo.

In via generale, si usa:

L’indicativo dopo verbi, nomi o aggettivi che esprimono obbiettività e certezza.

Il congiuntivo dopo verbi, nomi e aggettivi che esprimono opinioni, sentimenti, desideri e volontà personali.


Qui di seguito i verbi che richiedono l’INDICATIVO dopo il CHE:

Verbi:

Accorgersi

Affermare

Confermare

Constatare

Dichiarare

Dimostrare

Dire

Giurare

Insegnare

Intuire

Promettere

Ricordare

Rispondere

Sapere

 

Nomi:
Constatazione

Conferma

Dimostrazione

 

Aggettivi:

Certo

Chiaro

Consapevole

Evidente

Ovvio

Sicuro

 

Esempi:

 

  • Sono sicura che Marta e Giuseppe non sono andati alla festa ieri sera.

 

 

Sorpresa! 🙂

Questi aggettivi in genere richiedono il modo indicativo, ma è possibile trovarli anche seguiti dal congiuntivo.

*Sono accettabili entrambe le versioni:

Sono sicura che si è accorta del suo atteggiamento.

Sono sicura che si sia accorta del suo atteggiamento.

 

ATTENZIONE!

SE QUESTI STESSI NOMI E AGGETTIVI LI USIAMO IN FRASI NEGATIVE  (QUINDI ESPRIMONO DUBBIO E INCERTEZZA), ALLORA DOBBIAMO USARE  IL CONGIUNTIVO):

Esempio

Non sono sicura che Marta e Giuseppe siano andati alla festa ieri sera.

Imparare a usare il congiuntivo è davvero così importante?

PRATICHIAMO!

CONGIUNTIVO O INDICATIVO? 1

Name Email
SCEGLI LA RISPOSTA CORRETTA
SCEGLI LA RISPOSTA CORRETTA
SCEGLI LA RISPOSTA CORRETTA
SCEGLI LA RISPOSTA CORRETTA
SCEGLI LA RISPOSTA CORRETTA
SCEGLI LA RISPOSTA CORRETTA
SELEZIONA LA RISPOSTA CORRETTA


Fonti bibliografiche

Intorno al congiuntivo, a cura di Leo Schema, Michele Prandi, Marco Mazzoleni, CLUEB BOLOGNA, 2002.

Viva il congiuntivo, Valeria Della Valle, Giuseppe Patota, SPEARLING PAPERBACK, 2011.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.