fbpx

LITALIANOACASATUA.COM

POTERE, VOLERE, DOVERE

CIAO!

In questa lezione impareremo a usare i verbi modali.

I verbi POTERE, VOLERE e DOVERE sono chiamati verbi modali o verbi servili perché la loro funzione è quella di  SERVIRE IL VERBO INFINITO CHE LI SEGUE, AGGIUNGENDO un’idea di possibilità, volontà, obbligo o necessità.

La prima caratteristica fondamentale di questi verbi è che sono seguiti da un verbo all’infinito.

 

Possono essere usati autonomamente, per esempio:

 

voglio mangiare

non ti posso aiutare

mi devi aiutare

 

Oppure possono precisare il significato del verbo che li segue all’infinito:

 

possiamo mangiare della carne

vogliamo uscire da scuola

devo studiare italiano

 

POTERE

Vediamo come si coniuga il presente indicativo di potere:

io posso
tu puoi
lui / lei può
noi possiamo
voi potete
loro possono

Il verbo potere indica un’idea di possibilità ed è seguito da un verbo all’infinito: Possiamo andare al cinema stasera ⇒ con questa frase indico la possibilità di andare al cinema stasera.

Molto frequente è l’uso del verbo potere nelle frasi interrogative: – Puoi venire al mare?

– No, non posso venire (ma anche solo: no, non posso)⇒si esprime l’idea dell’impossibilità di andare al mare, non perché non lo si vuole, ma perché non si può.


Possiamo usare potere quando vogliamo chiedere il permesso:

Posso usare la tua penna?

Posso uscire stasera?


  VOLERE

Vediamo la coniugazione del presente indicativo:

io voglio
tu vuoi
lui / lei vuole
noi vogliamo
voi volete
loro vogliono

Il verbo volere può essere usato autonomamente:

voglio un caffè

volete un caffè?


 

Oppure può essere seguito da un verbo all’infinito esprimendo un’idea di volontà.

Si può usare per esprimere un desiderio:

Voglio andare in vacanza alle Maldive!

Voglio vivere in America.

Oppure in frasi negative:

Non vogliamo discutere con te.

Non voglio vederti mai più!

In frasi interrogative si può usare per fare una richiesta:

Ragazzi, stasera volete andare in discoteca? Vuoi bere della birra?


Esiste un’importante differenza tra potere e volere:

Vuoi venire con me a casa di Luigi? ⇒in questa frase si chiede se c’è la volontà, il desiderio di andare a casa di Luigi.

Volere ⇒ vuoi? ⇒ c’è la tua volontà di fare \ dire una determinata cosa?


Puoi venire con me a casa di Luigi? ⇒ in questa frase si chiede se c’è la possibilità di andare a casa di Luigi. potere ⇒ puoi? ⇒ ne hai la possibilità?


  DOVERE

Ecco il presente indicativo:

io devo
tu devi
lui / lei deve
noi dobbiamo
voi dovete
loro devono

 

Il verbo dovere si può usare in modo autonomo con il significato di essere debitore, dovere restituire:

Ti devo un pizza! ⇒ ti sono debitore di una pizza.


 

Può essere seguito da un verbo all’infinito per esprimere una necessità:

Dobbiamo studiare italiano

Devo finire i compiti di storia

Può esprimere un obbligo:

Devi rispettare le leggi

Non dovete  fumare nei luoghi pubblici.


Il verbo dovere si può usare per dare consigli o suggerimenti:

Se vuoi dimagrire devi seguire un’alimentazione sana

Se ti piace l’italiano devi visitare www.litalianoacasatua.com


IN BREVE…

Quando vuoi esprimere una possibilità devi utilizzare il verbo potere, Es.: Puoi prendere il libro lassù in alto?

Quando vuoi esprimere una volontà devi utilizzare il verbo volere, Es.: Io voglio comprare un biglietto.

Quando vuoi esprimere una necessità devi utilizzare il verbo dovere, Es.: Adesso devo finire questo esercizio.

v

litalianoacasatua.com

POTERE, VOLERE, DOVERE

POTERE

io posso
tu puoi
lui / lei può
noi possiamo
voi potete
loro possono

 

VOLERE

io voglio
tu vuoi
lui / lei vuole
noi vogliamo
voi volete
loro vogliono

DOVERE

io devo
tu devi
lui / lei deve
noi dobbiamo
voi dovete
loro devono

PRATICHIAMO!

VERBI SERVILI

Name Email

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Share This