fbpx

VERBO VENIRE

IO VENGO

TU VIENI

LUI \ LEI VIENE

NOI VENIAMO

VOI VENITE

LORO VENGONO

USO DEL VERBO VENIRE

Il verbo venire ha il significato di muoversi e recarsi nel luogo dove si trova o si troverà la persona con cui si parla.

Vengo a Roma = vado a Roma e la persona con cui parlo è già a Roma.

Domani sera vengo al cinema = domani sera vado al cinema e ci sarà anche la persona con cui parlo.

Questo verbo seguito dalla preposizione da indica la provenienza da un luogo.

Vengo da Venezia = sono partito da Venezia e ora sono arrivato qui.

Vengo da casa = sono partito da casa mia e sono arrivato qui.

Se venire è seguito da un infinito si usa la preposizione a: vengo mangiare con te.


VENIRE + DI

Vengo di corsa

Vengono di fretta

Veniamo di sera


VENIRE + A

Vengo a maggio

Vengo a cena

Veniamo a Roma


VENIRE + DA

Vendo da te?

Vengo da maggio a settembre

Vengo da Roma

Venire dalle 7:00 alle 9:00 (con le ore usiamo dalle – dall’ ___\ alle\ a)


 

VENIRE + DA + NOME DI CITTÀ

VENIRE + DAL, DALLA, DALL’, DAGLI. DALLE + NOME DI PAESE, ISOLA, REGIONE
vengo da Roma

vengono da Barcellona

veniamo da Parigi

venite da Londra

veniamo dalla Polonia

vengono dall’Italia

viene dal Giappone (viene dagli Stati Uniti)

vengo dalla Sardegna


VENIRE + IN

Vengo in macchina (in bus, in bicicletta, in aereo, con tutti i mezzi di trasporto)

Vengo in compagnia


VENIRE + CON

Vengo con mia madre

Vengo con calma


VENIRE + PER

Vengo per te

Veniamo per studiare


VENIRE + TRA\FRA

Vengo tra marzo e aprile

Veniamo tra lunedì e martedì

Venite tra le 5:00 e le 7:00


Pratichiamo!

This quiz is for logged in users only.



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Share This